Biondi Santi

La tenuta del Castello di Montepò si trova in Maremma a Sud di Grosseto.

Jacopo Biondi Santi, ultima generazione della famiglia che ha inventato il Brunello, ha acquistato questa proprietà dalla nipote dello scrittore inglese Graham Greene per perpetuare la tradizione del Brunello, proseguendo così l’operato degli avi anche in questa zona di Maremma e crea Con la vendemmia del 1991 il Sassoalloro, ricavato dalle stesse uve del Brunello ma vinificate in modo innovativo.

Il Castello è un esempio di fortezza medievale inespugnata nel corso dei secoli; edificio militare arroccato sulla sommità di un imponente rilievo, ingentilito durante il Rinascimento,  si conserva oggi in perfette condizioni grazie alle cure e attenzioni dei precedenti proprietari.

Il complesso si estende in un sistema collinare dall’altitudine variabile dai 385 ai 507 metri s.l.m., a nord di Scansano e gode di un microclima e di un suolo ideali per la produzione di vini rossi longevi e profumati.

Qui Biondi Santi ha portato la superficie vitata a 220 ettari, impiantandovi il vitigno storico di famiglia, il sangiovese, ma anche varietà internazionali: cabernet sauvignon, merlot, sirah. 

La composizione dei terreni, la varietà dei microclimi e la vicinanza del mare rendono la tenuta adatta alla realizzazione di vini di livello molto elevato, pienamente espressivi delle grandi potenzialità vitivinicole del territorio maremmano.

 

Contatti

Castello di Montepò

0577 848238

http://www.biondisantimontepo.com/

Altre info

su prenotazione

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata