Casa dello Scirocco

Nella provincia di Siracusa sorge un agriturismo, la Casa dello Scirocco, circondata da resti di città greche e giardini di agrumi tipici della piana di Catania.
Da qui un tempo passava il fiume Terias, navigabile dal mare sino all’attuale città di Lentini, che fu una delle prime colonie greche della Sicilia. Dopo i Greci, sono arrivati gli Arabi, che hanno introdotto nel territorio il culto della frescura. Così, oltre alle torri del vento e alla canalizzazione delle acque, venne inserita nelle abitazioni la cosiddetta “camera dello Scirocco”, un locale realizzato allo scopo di proteggersi dal vento africano nelle calde estati siciliane. In genere erano grotte, costruzioni o stanze con muri molto spessi e prive di finestre, in modo da godere all’interno di un fresco introvabile all’esterno.
Nel 1707 il feudo dove oggi sorge l’agriturismo fu acquisito dal barone Fuccio Corbino, il quale scelse una grotta e ne fece una garconnire privata, riesca di fontane e cascate d’acqua grazie alla la presenza di una sorgente.
L’edificio venne in seguito sotterrato, per impiantare un giardino di agrumi ma, nel 1987, la baronessa La Rocca di S. Silvestro, all’epoca proprietaria del giardino, volle riportare alla luce la casa, oggi sottoposta a vincolo della Sovrintendenza ai Beni Culturali, e trasformarla in agriturismo.

LA CASA OGGI
La Casa dello Scirocco, immersa nel giardino di agrumi,  arredata secondo lo stile settecentesco originale e raffreddata in estate mediante un sistema che utilizza l’acqua fresca della sorgente, deviandola mediante canalette alle pareti in muratura.
Alla casa rurale principale si accompagnano altri piccoli edifici sparsi nell’agrumeto, costruiti secondo i dettami del tipico baglio siciliano, con un cortile centrale, e alcune grotte convertite in piccole stanze, rivestite soltanto da un velo di intonaco per conservare l’effetto nudo della roccia. Tra i servizi offerti, vi sono un ristorante in grotta, una piscina, campi da ping-pong, calcetto in erba, campo da calcio per bambini, campetto di bocce, una vasta area gioco per bambini e cavalcate tra gli agrumeti. Annesso, vi  un Museo della Civiltà Contadina, che espone gli attrezzi agricoli utilizzati prima dell’avvento della tecnologia.

Da gustare
La Casa dello Scirocco offre in vendita le delizie tipiche siciliane tra le quali miele ai fiori d’arancio, marmellate, arance e altro ancora.

 

Contatti

Contrada Piscitello, strada provinciale 47 - Carlentini(SR)

339 4907743

http://www.casadelloscirocco.it/

Altre info

A pagamento (consultare il sito o telefonare). Riduzioni per bambini sino a 10 anni

Tutto l'anno

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata