Cipressi di Pianoro

Cupressus sempervirens L.

I 5 cipressi misurano mediamente 16 metri in altezza e la circonferenza è di circa 5 metri.

Albero sempreverde e molto longevo appartenente alla famiglia delle Cupressaceae. Il cipresso è originario del Mediterraneo orientale (Cipro, Rodi, Creta, Cirenaica).
È una pianta termofila che tollera bene siccità e salinità, è invece sensibile ai freddi prolungati. L’apparato radicale è fittonante ma si può adattare ai terreni poco profondi sviluppando radici superficiali e molto estese.
In Italia viene spesso piantato in filari presso i viali di accesso ai cimiteri ed è presente principalmente in Toscana e Umbria dove, insieme all’olivo, partecipa alla composizione del caratteristico paesaggio. In Emilia Romagna fu utilizzato per rimboschimenti collinari ma con scarsi esiti a causa del clima inadatto. Negli anni ’50 la comparsa di una patologia crittogamica denominata “cancro della corteccia” ha minacciato questa specie e ha incoraggiato la ricerca florovivaistica nella selezione di alcune varietà resistenti, oggi disponibili sul mercato.
Ricco di diversi oli essenziali, il cipresso è apprezzato dall’industria farmaceutica e dalla cosmesi.
Il legno è inattaccabile dai tarli e molto resistente all’acqua, pertanto viene ritenuto pregiato nel settore artigianale, soprattutto in liuteria, e nel settore navale per la costruzione di imbarcazioni.
I 5 cipressi si trovano su di una collina e sono visibili anche da lontano.

Contatti

Pellizzano - Pianoro(BO)

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata