Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Cooperativa “Valle dell’Oreto” (nespole e banane)

This post is also available in: English (Inglese)

La Cooperativa “Valle dell’Oreto”, nata nel 2003, si trova nella periferia di Palermo, in quanto rimane della celebre della Conca D’Oro, ma già da primi anni Trenta esisteva come azienda agricola, all’epoca specializzata in particolare in agrumi e nespole.

Gli attuali proprietari, i tre giovani fratelli Letizia, Stefano e Giovanni Marcenò portano avanti l’attività di famiglia: su 10 ettari dislocati in due aree della Conca, coltivano mele e pere locali, albicocche, susine, uva, pere, fichi, more, gelsi, melograni, mandorle, noci pecan, ortaggi, fra cui broccoli, ma soprattutto nespole, di cui sono tra i maggiori produttori italiani di nespole, e banane, di cui i primi produttori in Italia. Le produzioni vengono raccolte e commercializzate attraverso la rete dei mercati di Campagna Amica e nel punto vendita aziendale.

Per quanto riguarda le nespole, coltivazione iniziata appunto negli anni Trenta, l’iter lavorativo comincia proprio nel mese di ottobre con il diradamento dei fiori a grappolo e, successivamente, con i frutti ancora verdi. Segue la raccolta delle varietà precoci intorno al 19 marzo per finire la campagna a metà giugno, clima permettendo. Una particolarità: nel 1970 il nonno Stefano ha individuato e selezionato una cultivar alla quale i ricercatori hanno il nome di “Nespola Marcenò”, dal frutto di calibro sostenuto, che può arrivare a pesare fino a 200 grammi, e con un solo nocciolo.

La produzione delle banane è arrivata in un secondo momento. Si tratta di piante di Musa capriciosa e Musa paradisiaca, portate dal bisnonno, commerciante di agrumi, dall’America Latina: Musa capriciosa è molto più lunga della più diffusa Musa cavendishii e più tozza; Musa paradisiaca è più piccola e più tondeggiante, a maturazione le banae raggiungono una colorazione giallo paglierino come le varietà classiche, ma la polpa è molto più carnosa, dolce e con un retrogusto di cannella.

Da aprile a settembre le piante fruttificano, ma in inverno smettono la produzione a causa del gelo. Non vengono trattate con sostanze di sintesi, ma sono irrigate con tanta acqua, concimate con materiale organico e, a seconda dell’andamento climatico, con prodotti biologici a base di alghe. La produzione è ancora limitata, per cui è riservata alla vendita nel loro negozio “Valle dell’Oreto”, in via Villagrazia 209/b, assieme alle nespole, ai diversi ortaggi di stagione e ai funghi pregiati.

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Via Villagrazia 209 B - 90125 Palermo(PA)

(+39) 091 6477366 e 324 7467182

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata