Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Faja del Terminio

This post is also available in: English (Inglese)

Fagus sylvatica (Fagaceae)

 

La Campania è una regione collinare e montuosa, ricca di ampie faggete che si estendono da i 700 m di quota fin quasi sulle cime, che in Campania non superano mai i 2000 m di altezza.

Questo faggio si trova sull’altipiano di Campolaspierto (AV), isolato all’interno di una radura in una faggeta ed è uno degli alberi più grandi e interessanti delle Campania.

Per molti anni si è cercato di richiamare il turismo nell’altipiano di Campolaspierto, progettando un impianto sciistico, ripopolando la zona di cervi e organizzando gite con carri e cavalli ma questi tentativi fallirono miseramente.

La faja del Terminio è un albero plurisecolare di circa 400 anni ed è purtroppo poco conosciuto, le sue dimensioni sono notevoli, la circonferenza del tronco è di ben 7 m e l’altezza raggiunge i 28 m. Ha un magnifico aspetto a candelabro, i suoi rami svettano verso l’alto formando una chioma verdeggiante.

 

Come raggiungerlo:

Seguendo l’autostrada A16 Napoli-Canosa si esce ad Avellino Est, si imbocca il raccordo Avellino-Salerno e si esce a Serino, da qui si prosegue sulla strada statale n. 574 fino a Campolaspierto.

 

Scheda botanica del faggio occidentale:

Il faggio occidentale, come suggerisce il nome, è diffuso in tutta l’Europa occidentale. Nell’Europa centrale e settentrionale cresce in pianura mentre nelle zone più a sud si sposta a crescere in ambiente montano.

In Italia è diffuso nelle zone montane di tutte le regioni e nelle isole mediterranee orientali. L’optimum vegetazionale del faggio si presenta sulle alpi tra 600 e 1300 m di quota mentre avviene a quote più alte, tra 1000 e 1700 m, nell’Italia peninsulare (Pignatti, 1982).

E’ una specie mesofila e sciafila, che predilige terreni sciolti, freschi, fertili e ben drenati. Può formare boschi puri (faggete) o misti con abete bianco o altre latifoglie, queste variano in base alla latitudine e all’altitudine.

Il faggio occidentale presenta un elevata capacità pollonifera che gli permette di ricacciare nuovi germogli dalla vecchia ceppaia.

Il legno della specie è duro e resistente ma di facile lavorazione, per queste ragioni è utilizzato nella costruzione di mobili e oggetti per la casa, inoltre è un eccellente combustibile e produce un ottimo carbone.

 

FOTO:

http://mapio.net/pic/p-45997085/

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

83010 Monte Terminio, Campolaspietro(AV)

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata