Giardini La Mortella

This post is also available in: English (Inglese)

La Mortella è un museo-giardino creato da Susana Walton, moglie del compositore inglese William, a Forio, nella parte occidentale dell’isola d’Ischia. Il termine mortella indica il mirto (Myrtus communis), una pianta che cresce in grande abbondanza tra le rocce della collina su cui si sviluppa il giardino. L’ideazione del giardino risale al 1956 e negli anni ’60 fu affidato all’architetto paesaggista Russell Page. Oggi La Mortella è strutturata in due diverse parti: il Giardino a Valle disegnato da Russell Page e caratterizzato da un clima subtropicale, e il Giardino superiore in collina, interamente ideato e sviluppato da Lady Walton, caratterizzato da vegetazione proveniente dalle aree mediterranee. Il giardino si sviluppa su un’area di circa 2 ettari e raccoglie più di 3000 specie di piante esotiche e rare. È inoltre arricchito da ruscelli e laghetti, fontane, piscine, corsi d’acqua che permettono la coltivazione di piante acquatiche, e terrazzamenti delineati sui muri a secco dove è possibile godere di una delle più suggestive viste della baia di Forio.

LE PIANTE
Nel Giardino a Valle si trovano la collezione di magnolie, quella di Hydrangee, la grande Chorisia speciosa e parte della collezione di Cycadaceae. La Valle è dominata da grandi Liriodendron tulipifera, alti circa venti metri che ospitano sui loro tronchi piante epifite come orchidee, Tillandsie, felci ed altre Bromeliacee. Una delle più sorprendenti collezioni è costituita dalle Felci arboree concentrate in due zone distinte: la parte più “antica” della collezione è costituita principalmente da Cyathea (con enormi esemplari di C. cooperi e C. medullaris, oltre alle Cyathea australis, e la più comune Dicksonia anctartica; sul alto opposto si trova la collezione più recente. Il giardino superiore, o Collina, sviluppato da Lady Walton a partire dal 1983, è punteggiata da elementi architettonici sorprendenti, spesso intrecciati di significati simbolici e con richiami alla storia e all’archeologia dell’isola. Un masso trachitico posto su di un promontorio a circa 120 metri dal livello del mare, dove sono custodite le ceneri dell’artista. Qui si può ammirare la collezione di Aloe e la Serra della Victoria dove vengono inoltre coltivate la ninfea Victoria amazonicae la rarissima rampicante delle Filippine Strongylondon macrobotys, famosa per i fiori color verde giada.Sulla collina, poco distante dalla Serra delle orchidee, è situato il museo, che raccoglie i cimeli e i ricordi di Walton Altri punti di interesse sono la Sala Thai, un luogo quieto per la meditazione immerso un’atmosfera orientale, circondato da fiori di loto (Nelumbo spp. ), peonie (Paeonia spp.), bambù ed aceri giapponesi (Acer palmatum).

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Via Francesco Calise, 39 - Ischia()

081 986220

http://www.lamortella.org

Altre info

Intero euro 12.00; ridotto euro 10.00 (ragazzi 12-18; adulti over 70; residenti; accompagnatore disabili); ridotto euro 7.00 (bambini 6-12); gratuito per bambini 0-5 e disabili con attestato di invalidità oltre 51%.

Da aprile ad ottobre solo nei giorni di martedi, giovedi, sabato e domenica. Speciali visite guidate autunno-inverno dal 1 Novembre al 14 Marzo, ogni giovedì alle 14:30 su prenotazione al numero 081-990118 o p

9:00-19:00

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata