Giardino Botanico di Oropa

This post is also available in: English (Inglese)

Situato a 1200 m s.l.m. nei pressi del Santuario di Oropa, il Giardino Botanico si trova all’interno di un’Oasi WWF, di cui fa parte anche una faggeta naturale, all’interno della Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte di Oropa, area protetta della Regione Piemonte e Patrimonio UNESCO dell’Umanità dal 2003. Inserito all’interno dell’elenco ufficiale delle aree di elevato interesse botanico presenti nella Regione Piemonte, e stato
istituito nel 1998. Si estende su una superficie di 10.720 metri quadrati, nella quale sono coltivate oltre 500 specie di specie vegetali, sottospecie e varietà, suddivise per ambienti per facilitare la didattica.
Le specie vegetali prevalenti sono principalmente autoctone, in particolare sono presenti le specie spontanee del Biellese e della conca di Oropa.
Inoltre, vi è custodita una collezione di piante ornamentali alpine provenienti da tutto il mondo, che vengono coltivate in rocciere delimitate.
Recentemente sono stati studiati percorsi autoguidati nel Giardino (con materiale documentativo gratuito), come il Percorso dei Licheni, il Percorso della Faggeta e il Percorso delle Rocce del giardino, i quali danno la possibilità di scoprire alcuni aspetti particolari dell’ambiente naturale.
Il visitatore si troverà, in questo modo, ad osservare la diversificazione del mondo vegetale sulle varie catene montuose del mondo ed apprezzare la peonia (Peonia officinalis), l’Arnica montana, in compagnia del giglio martagone (Lilium martagon),della Rosa rugosa e di altre specie.
Il Giardino è impegnato nella formazione permanente per lo sviluppo sostenibile, fornendo una vasta gamma di programmi di educazione formale e informale a tutti i livelli.

Di rilievo è la collezione di papaveri himalayani, appartenenti al genere Meconopsis, che in questa zona del Piemonte fioriscono con successo.

Molto ricca la collezione di specie di Hydrangeae, un esperimento che ha avuto un discreto successo, con pochissime che non si sono adattate , quella  della flora esotica, tra cui un Rhododendron auriculatum fiorito per la prima volta nel 2019, dopo dieci anni di cure; di grande intresse l’orto, formato da  piante di montagna, alimentari domestiche e selvatiche e il progetto di conservazione  inerente Dianthus superbus, il profumato garofano caretteristico dei prati umidi e dei sottoboschi: la specie infatti, inserita nella lista rossa regionale dell’Emilia Romagna, nel Biellese è presente in sole due stazioni piuttosto circoscritte. Le piante di Dianthus superbus coltivate nel Giardino provengono dalla stazione di Oropa e sono state riprodotte da seme; la produzione dei suoi semi viene conferita alla Banca del Germoplasma vegetale della Regione Piemonte.

Numerose le attività didattiche rivolte ad adulti, bambini e scuole.

Da visitare nei dintorni. Si consiglia di associare la visita al Giardino a quella al Sntuario di Oropa, considerato il più importante santuario mariano delle Alpi.

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Località Oropa - 13900 Biella()

015 2523058

http://www.gboropa.it

Altre info

A pagamento. Biglietto intero: 3,50 euro; ridotto: 2,50 euro.

Apertura da inizio maggio a fine settembre.

Da martedì a venerdì: 13.00-18.00 / sabato e festivi: 10.00-18.00. Da Luglio e Agosto: tutti i giorni, orario 10.00-18.00.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata