Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Giardino degli agrumi e Vega di Palazzo Boyl

This post is also available in: English (Inglese)

La Vega di Milis, la lunga valle piantata da secoli ad agrumi toglie il respiro se la si percorre nel periodo della fioritura; nel tempo è stata una grande attrazione per chiunque abbia visitato la Sardegna.

IL BOSCO DI VILLAFLOR

L’Orto dei Frati è stato creato grazie alla messa dimora di agrumi, ad opera dei Frati Camaldolesi, attorno al 1200 e poi passò in proprietà alla Curia Arcivescovile di Oristano.

I Marchesi Pilo Boyl di Putifigari, Conti di Villaflor, lo acquistarono nella seconda metà del XIX secolo, costruendo un portale e lo chiamarono “Bosco di Villaflor”

IL PORTALE DELL’ORTO DI ZALIDAS

L’ agrumeto è stato portato in dote da Donna Maddalena Vacca Salazar, di Milis, quando sposò il Marchese Vittorio Pilo Boyl di Putifigari nel 1800; è stato visitato da Re e personaggi illustri.

Nel 1829, il Generale La Marmora accompagnò a visitarlo il Principe di Carignano, futuro Re Carlo Alberto. Quando il Principe cercò di abbracciare un grosso albero d’arancio non ci riuscì a cingerlo per intero tanto era grosso. A quest’albero i Milesi dettero il nome di “Re degli Aranci” mentre altri lo chiamarono “L’Arancio di Carlo Alberto”e sulla sua corteccia incisero, in ricordo di quell’episodio, questa scritta : “Carolus Albertus Rei Nostru Hat Visitadu Custa Vega Su 18 Maju 1829”.

Col tempo l’incisione si ritiene si sia deteriorata, perchè, secondo alcune testimonianze, sulla corteccia era stata applicata una targa metallica riportante quella scritta. Nel 1841 sempre il La Marmora riaccompagnò il Re Carlo Alberto in Sardegna e fecero una tappa a Milis. Nella cronaca di quella visita parla del commercio e della vendita che i milesi facevano delle arance.

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Via de Candia - 09100 Cagliari()

+39 (0)783 51666-65

http://www.comunemilis.net

Altre info

aperta tutto l'anno

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata