Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Bosco Macchia Grande

This post is also available in: English (Inglese)

Il Bosco Macchia Grande si trova a 2 chilometri a sud-ovest da Manziana e a 5 chilometri a ovest, nord-ovest di Bracciano.  Con i suoi 580 ettari di superficie, a circa 350 metri sul livello del mare, rappresenta una delle realtà boschive più interessanti nella zona. Lo si raggiunge percorrendo la strada statale SS493 Braccianense Claudia.

Flora. Popolato da cerri (Quercus cerris)  e farnie (Quercus robur) secolari, imponenti aceri selvatici, nespoli e carpini, estese zone di castagni e betulle, il bosco è quanto rimane della antica Silva Mantiana, un tempo tanto estesa da comprendere i monti Sabatini e Cimini.
Gli alberi sono così sviluppati grazie alla vicinanza con i monti della Tolfa, che proteggono tutta la zona dai venti secchi provenienti dal Mar Tirreno.  Alcune di queste specie sono oggetto di un programma di protezione, motivo per cui, insieme alla grande rilevanza della biodiversità presente, il Bosco è attualmente presente nell’elenco dei “Siti di Interesse Comunitario” (SIC).
Il sottobosco comprende molte specie, fra cui pungitopo, agrifoglio, felci e rose selvatiche, oltre che molti fungh,anche commestibili.
La fauna è composta in prevalenza da picchi verdi, ghiandaie, beccacce, nibbi e poiane, tassi, volpi, donnole, faine ed istrici.

Percorre il bosco una strada principale, via di Macchia Grande, dalle quale si dipartono molti sentieri che conducono ai grandi prati Canepine, Camillo e Bologno.

Via di Macchia Grande è ciò che rimane di un’antica  strada romana che conduce al Ponte del Diavolo, il maggiore reperto dell’epoca  della zona insieme alla tomba etrusca presso la località Fontanelle).

Purtroppo, nell’ultimo decennio si sta verificando un graduale fenomeno di deperimento del soprassuolo, con  la morte di un grande numero di alberi adulti. Per questo motivo l’Università Agraria di Manziana, ha deciso di finanziare al Dipartimento di Protezione delle Piante dell’Università della Tusca di Viterbo e allo studio professionale Agrifolia una ricerca finalizzata all’individuazione delle cause scatenanti il deperimento e all’indicazione delle linee di intervento per arginarlo.

Intanto, nel Bosco è possibile di praticare attività sportive, fra cui e trekking non impegnativi, jogging e mountain bike (che si possono noleggiare), senza contare il parco avventura chiamato “Quercus Village”, che offre  percorsi attrezzati con vari livelli di difficoltà per grandi e bambini.  Macchia Grande è inoltre attrezzata con aree barbecue e pic-nic

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

00066 Manziana RM(RM)

+ 39 06 9963672

http://www.comune.manziana.rm.it

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata