La Via del Castagno

This post is also available in: English (Inglese)

La Via del Castagno è un’interessante passeggiata, della durata di due ore, di carattere naturalistico, storico-testimoniale, paesaggistico. Parte dalla strada comunale dei Vighini, tra le località Carlinetti e Vighini, in frazione di Pontolo. Il gruppo di case Vighini presenta caratteristice di testimonianza storiche e architettonich eimportanti, in quanto si tratta di un nucleo molto antico, già menzionato in scritti del 1300. La Via del Castagno attraversa ampi prati e pascoli e maestosi castagneti da frutto (Castanea sativa), che fornivano l’alimento principale dei montanari.

Dalla via comunale, attraverso il sentiero  entra nel bosco, poi costeggia un castagneto da frutto abbandonato, giunge al Prato dell’Orsaresso, prosegue, tra i boschi di castagno ora da frutto ora da ceduo,  attraversa il Rio Orsaresso, le cui acque alimentano la torbiera omonima, e arriva al rimboschimento di abete rosso, abete bianco e duglasia della Piana della Ghierma. Quindi attraversa il Prato Zuccone, ciò che rimane di un’antica torbiera ormai quasi totalmente interrata.
Da qui, il sentiero continua a costeggiare l’abetina fino ad attraversare il rio del Burallo ed altri torreni, per poi giungere alle cascine di Pian del Lago,  a 770 m di altitudine. Più recenti rispetto ai Vighini, hanno il tetto formato da  paglia di segale e da architravi in legno di castagno. Da Pian del Lago il sentiero ritorna verso la Comunalia fino a raggiungere la parte settentrionale del Prato di Orsaresso, da lì prosegue sino ai Carlineti, poco sotto il luogo di partenza. 

 

 

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Borgo Val di Taro()

0525 96796 Ufficio del turismo

Altre info

primavera, estate, autunno

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata