Miniera di Monteponi

La miniera di Monteponi a Iglesias è stata a partire dal 1850 una una delle maggiori miniere dell’isola, dominante nel settore estrattivo del piombo e dell’argento. Dopo decenni di prospera attività, negli anni Novanta del secolo scorso ha chiuso i cantieri ed oggi si presenta come un insieme dismesso di impianti ed edifici.
È possibile visitare le due laverie meccaniche; l’elegante palazzina Bellavista, simbolo della miniera e sede universitaria dal 1997, dietro cui si apre sulla valle sottostante un giardino a terrazze; i pozzi Quintino Sella e Vittorio Emanuele, intitolati a due figure che investirono molto nell’attività mineraria e che nonostante la destinazione industriale mostrano un’architettura di derivazione classica con timpani, paraste e cornici e la galleria Villamarina, scavata ne 1852 a 174 m sul livello del mare.
I forni di calcinazione e il grosso scavo a cielo aperto, dal quale si dipartono numerose gallerie, si trovano accanto agli edifici dei lavoratori e a quelli di servizio: il vecchio ospedale, la chiesa, l’asilo, la scuola.
A monte è visibile l’accumulo di fanghi rossi, oggi vincolato dalla Soprintendenza ai Beni Ambientali di Cagliari, derivante dalle scorie del trattamento elettrolitico dello zinco.

 

 

Contatti

Iglesias(CI)

0781 491300

Altre info

Adulti euro 8.00; bambini (6-12) euro 4.50; gruppi (minimo 20 adulti paganti) euro 6.00; scuole e over 65 euro 4.50

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata