Museo del Ricamo – Palazzo Rospiglosi

 

Situato a pianterreno dello splendido Palazzo Rospigliosi, nel centro storico di Pistoia, il Museo del Ricamo  espone una collezione di preziosi ricami – “ricamo sacro” e “ricamo pistoiese”- realizzati dal XVII al XX secolo, oltre agli strumenti e alle tecniche di lavorazione della tradizionale arte del ricamo pistoiese.

L’arte del ricamo si sviluppò infatti nel Pistoiese dal XVII secolo, per essere poi tramandata nel corso dei secoli dalle monache dei monasteri di clausura, dai collegi femminili e in seguito da vere e proprie scuole-laboratorio di ricamo. I tessuti ricamati erano destinati prevalentemente ai corredi per la casa e alla biancheria personale delle famiglie più ricche, come simbolo di prestigio e agiatezza, oltre che per gli arredi e gli abiti d’uso ecclesiastico. Su tutti, prevalgono i temi floreali, ma vi sono anche volute dorate, insetti, forme geometriche, numeri, tutti di preziosa fattura, fatti di innmerevoli piccoli punti e sfilati, che ci conducono in un mondo incantato.

Il percorso del museo si articola in due sale, dedicate la prima alla vita domestica (i cosiddetti ricami in bianco) e la seconda ai ricami sacri. Nella prima sala è esposta la biancheria per la casa e il corredo personale, tra i quali spicca il prezioso abito in stile Impero appartenuto alla famiglia Sozzifanti, probabilmente comprato per la giovane sposa Alessandra Rospigliosi. Nella seconda sala si ammirano alcuni preziosi arredi e abiti ecclesiastici ricamati.

Contatti

Palazzo Rospigliosi, Ripa del Sale 3

0575 358016

http://www.pistoia.cc/museo_del_ricamo_a_pistoia.htm

Altre info

tutto l'anno, chiuso il lunedì

dal martedì al giovedì ore: 10-13; dal venerdì al sabato ore:10-13/15-18; aperto la seconda domenica del mese ore: 10-13/15-18. Chiuso il lunedì.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata