Oasi Ripa Bianca di Jesi

L’Oasi fluviale di Jesi si estende per 310 ettari in un contesto di campagna, ed è caratterizzata dalla presenza di un tratto del corso del Fiume Esino e di un lago. Il restante territorio è costituito dal tipico paesaggio agricolo marchigiano con la presenza di elementi di naturalità (siepi, boschetti) e da formazioni pre-calanchive.

La vegetazione ripariale è dominata dalla presenza di varie specie di salice (Salix spp.) e di pioppo (Populus spp.). Sulle rive delle zone più umide si sviluppano canneti di canna domestica (Arundo donax), con altre specie lianose tra cui il luppolo (Humulus lupulus), il vilucchio (Convolvulus arvensis) e la vitalba (Clematis vitalba).

La vegetazione acquatica sommersa è costituita in prevalenza da alcune specie di Potamogeton spp.; la vegetazione natante è costituita dalla lenticchia d’acqua (Lemna minor).
Lungo il principale sentiero che attraversa la Riserva è presente uno splendido esempio di siepe campestre, con essenze arboree ed arbustive dominate dall’acero campestre (Acer campestre), il gelso (Morus spp.), l’olmo (Ulmus spp.), il biancospino (Crataegus monogyna), il sambuco (Sambucus nigra), la rosa canina(Rosa canina), il ligustro (Ligustrum vulgare). Presso il lago è insediato un bosco maturo formato da salice bianco (Salix alba) e pioppo bianco (Populus alba).

Il bacino del fiume Esino rappresenta, con i suoi diversi habitat, il sito di nidificazione, svernamento ed estivazione di numerose specie di uccelli. Tra le specie svernanti è da segnalare il cormorano, l’alzavola, il falco di palude, l’airone bianco maggiore e l’airone guardabuoi, mentre tra le nidificanti ci sono l’usignolo di fiume, la gallinella d’acqua, il martin pescatore, il corriere piccolo e il picchio rosso maggiore. Nella Riserva Ripa Bianca è presente l’unica garzaia di ardeidi censita per la Regione Marche.

Contatti

Via Zanibelli 2 - 60035 Jesi(AN)

0731 619213

Altre info

Gratuito

Durante la settimana la Riserva è aperta solo con visita guidata a gruppi e scuole su prenotazione. Per fotografi e birdwatcher, è possibile, in alcuni periodi, prevedere accessi in orari particolari, concordando con la direzione, con modalità economiche e comportamentali specifiche.

Sabato: dalle 6.00 alle 12.00. Domenica: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata