Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Orto Botanico dell’Università di Parma

This post is also available in: English (Inglese)

L’attuale Orto Botanico dell’Università di Parma, situato nel centro storico della città, si estende su una superficie di 11.500 mq. L’area verde centrale ha conservato l’aspetto settecentesco di giardino all’italiana; la parte orientale è occupata dall’arboreto, creato tra il ‘700 e l’800 e ricco di specie rare; nella parte occidentale è stato ricreato un giardino all’inglese, rispettando il carattere anche paesaggistico dell’Orto.
Fu creato nel 1770 dall’Abate Giambattista Guatteri, titolare della cattedra di Botanica dell’Università, per volontà di Ferdinando I di Borbone, a miglioramento di un precedente Orto dei Semplici, annesso alla Facoltà di medicina, per la coltivazione delle piante medicinali necessarie, fondato nel 1630 da Ranuccio I Farnese.
L’Abate Giambattista Guatteri introdusse lo studio delle piante in maniera sperimentale, riuscendo ad acclimatare con successo piante esotiche, altrimenti coltivate in serre, portando l’Orto di Parma a essere considerato fra i più  importanti in Europa. Nel 1793 vennero edificate le serre, su disegno dell’architetto di corte Ennemond Petitot, in sostituzione dei preesistenti rudimentali capannoni, e risistemato il giardino antistante.
Nella seconda metà dell’Ottocento l’Orto venne riorganizzato, con l’impianto di un arboreto e un erbario delle piante superiori.
Nel 1950, il direttore Fausto Lona ampliò le costruzioni esistenti, creando un insieme di ambienti climaticamente adatti per lo studio del fotoperiodo e del termoperiodo delle piante; una serra per piante alpine; una serra per piante tropicali e subtropicali.

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Via Farini, 90 - Parma(PR)

0521 233524

http://www.bioscienze.unipr.it/it/dipartimento/strutture/ortobotanico

Altre info

Dal lunedì al venerdì.

9.00-13.00 e 14:00-17.00; venerdì solo mattina.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata