Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Palazzo Fantini

This post is also available in: English (Inglese)

Palazzo Fantini si trova a Tredozio, fra Forlì e Cesena. Il suo aspetto attuale risale al Settecento, quando Lorenzo Maria Fantini accorpò alcuni edifici seicenteschi.
Una struttura in ferro e vetro in stile Liberty unisce due ali della dimora: una suggestiva veranda sospesa che a inizio Novecento era utilizzato come giardino d’inverno per chi soggiornava nella casa.
Il palazzo è attorniato da un giardino disposto su diversi livelli e diviso in vari settori: innanzitutto il giardino all’italiana, sopraelevato rispetto al piano della casa e accessibile solo da una gradinata, realizzato in realtà nell’Ottocento, con siepi di bosso dalle precise geometrie, vialetti segreti, la fontana con le ninfee, le aiuole di rose antiche e bordure di fiori dal sapore ottocentesco come dalie e begonie.
Più in alto, si apre il parco all’inglese, con alberi secolari tra cui cedri del Libano (Cedrus libani), ippocastani (Hypocastanus aesculus), lecci (Quercus ilex), querce e tigli, e prati di fiori spontanei. Il parco termina in un giardino roccioso.
Nei pressi dei rustici, affacciato sul giardino all’italiana, si trova una costruzione anticamente adibita a serra, che prosegue in un corpo contiguo, utilizzata come limonaia, davanti alla quale è stata di recente realizzata una grande aiuola dedicata alla erbe aromatiche, delimitate da siepi di bocci.

Da sapere
I rustici di Palazzo Fantini ospitano un Museo della Civiltà contadina.

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Via XX Settembre 81 - Tredozio(FC)

0546 943926

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata