Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Parco del Fiume Lavino

This post is also available in: English (Inglese)

Il Parco del Lavino prende il nome dal fiume Lavino,  dalle acque sulfuree di un meraviglioso colore tra l’azzurro e il turchese. Situato alle porte di Pescara, nel comune di Scafa, è un’area naturale protetta e attrezzata, di 40 ettari. Il fiume Lavino nasce dal Vallone di Santo Spirito, la zona settentrionale del Massiccio  della Majella e, superata Scafa, si getta nel fiume Pescara.

Il Lavino presenta molti laghetti, dalle acque freschissime e pure, il cui colore particolarmente intenso è dovuto alla presenza di particolari alghe e solfati disciolti con una vegetazione varia e ricca. Tutto intorno, crescono  salici bianchi, pioppi neri, roverelle, roverella, robinie, macchie di ginestre, coronille, biancospini,  e, in prossimità dell’acqua, piante palustri come la canna o il giunco; li abitano tanti animali, il martin pescatore, le ballerine gialle, le gallinelle d’acqua, i cardellini e gli usignoli di fiume insieme a ricci, volpi e faine.

Si raggiunge il fiume con in passeggiata di una quarantina di minuti lungo un facile sentiero. All’ingresso del parco si trova un’area attrezzata con strutture e giochi per bambini e con tavoli e panche in legno per un picnic all’aperto. L’area è priva di recinzione, per cui l’ingresso è libero e non vincolato da orari. Per le visite guidate sono disponibili i volontari del circolo locale di Legambiente o associazioni quali Majellando (marcello@majellando.it; tel. 349 6648985)

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Comune di Scafa, Piazza Matteotti 5 085/8541218 - 65020 Scafa (PE)(PE)

085 8541218

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata