Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Riserva Naturale Provinciale del Monte Penna

La Riserva Naturale Provinciale del Monte Penna è una delle sette aree protette nel territorio del Monte Amiata (Monte Labbro, Pescinello, Rocconi, Poggio all’Olmo, S.S.Trinità, Monte Penna, Parco Faunistico del Monte Penna).

La Riserva naturale Monte Penna è un’area naturale protetta della regione Toscana istituita nel 1996, in un massiccio montuoso di natura prevalentemente calcarea, sul versante sud-orientale del  Monte Amiata, nei pressi di Castell’Azzara.

La zona protetta si estende per oltre mille ettari, su un terreno con estesi fenomeni carsici, grotte e ampi boschi di castagni, faggi e aceri. Dal punto di vista geologico il terreno contiene una forte presenza di mercurio, estratto fino a poco più di trent’anni fa.

Le vette più alte sono il Poggio della Vecchia di 1086 di metri ed il Civitella di 1107 metri.

Il territorio è quasi totalmente boscato, ad eccezione di alcuni coltivi e pascoli nella parte meridionale, ed è prevalentemente caratterizzato dalla presenza di cerro (Quercus cerris). Di grande valore naturalistico è il Bosco della Fonte, sul Monte Penna. All’interno della Riserva Naturale sono inoltre presenti estese faggete e un gruppo importante di castagni secolari (vedi Strada della Castagna).

Tra la fauna molti sono gli animali protetti tra cui la volpe, il capriolo, la martora, il cinghiale, l’istrice, il capriolo, la puzzola, la faina e la martora; tra gli uccelli  la poiana, il gufo e l’allocco. Nella grotta del Sassocolato vivono grandi colonie di pipistrelli.

Attività.  Tanti  i sentieri segnalati, che conducono attraverso una natura ancora integra.

Per corsi ed escursioni a cavallo nella Riserva Naturale si può contattare “Il Cornacchino”, azienda agrituristica orientata all’escursionismo equestre con istruttori FISE-DWA e guide equestri ambientali FITEEC-ANTE (www.ilcornacchino.it, tel. 0564 951582).

L’Associazione Miccivolete promuove l’uso del cavallo e del miccio amiatino con finalità riabilitative per persone con handicaps psico-fisici (telefono 327 2190178 – www.miccivolete.net – miccivolete@libero.it)

Per vedere la Grotta del Sassocolato ci si può rivolgere al Gruppo Speleologico “L’Orso” che effettua visite su prenotazione (tel. 0564 951032).

Contatti

Castell'Azzara - Castell'Azzara , Grosseto(GR)

Comune di Castell’Azzara, 0564-951026

Altre info

ingresso gratuito

sempre

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata