Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Tenute Ambrogio e Giovanni Folonari

This post is also available in: English (Inglese)

La famiglia Folonari opera nel settore vitivinicolo sin dalla fine del  Settecento. Dal 1825 l’attività famigliare diventò “Fratelli Folonari”, azienda interamente di proprietà, con la missione precisa di sviluppare, produrre e distribuire i migliori vini italiani nel mondo.

Nel 1912 Italo Folonari, nonno di Ambrogio Folonari, con il fratello Francesco, comprò l’azienda Ruffino e negli anni ha contribuito in maniera significativa a scrivere la storia non solo del vino toscano ma anche del vino italiano.

Dopo diverse vicissitudini nel corso del tempo, nel 2000 Ambrogio con il figlio Giovanni hanno deciso di sciogliere Tenimenti Ruffino per concentrarsi sui vini di alta gamma, creando così una collezione di aziende agricole molto bene localizzate per produrre grandi vini, soprattutto in Toscana: così è nata l’azienda Tenute Ambrogio e Giovanni Folonari.

L’azienda è composta da diverse Tenute: Nozzole e Cabreo a Greve in Chianti, in provincia di Firenze, TorCalvano a Montepulciano e la Fuga a Montalcino in provincia di Siena, la Tenuta Campo al Mare a Bolgheri e ancora la Tenuta Vigne a Porrona, in Maremma, nella Doc Montecucco.

La Tenuta di Nozzole, risalente all’anno 1300, è stata acquistata nel 1971 e si estende per 385 ettari di cui 90 a vigneto specializzato. È una storica fattoria nel Chianti Classico e si trova in località Passo dei Pecorai.

Le Tenute del Cabreo, anch’esse localizzate nel territorio del Chianti, sono articolate in due centri viticoli: il primo in località Cabreo di Zano si estende per circa 46 ettari e domina la cittadina di Greve in Chianti, l’altro si trova in frazione Panzano a 500 metri di altitudine e comprende 25 ettari di vigneto.

Nel comune di Castagneto Carducci, in provincia di Livorno e in prossimità del mare Tirreno, a partire dal 1999, la Famiglia Folonari ha iniziato ad acquistare diversi terreni poiché questa zona che gode di un clima molto favorevole alla coltivazione della vite, temperato dall’aria di mare, proveniente dal vicino Tirreno. I terreni, a carattere argilloso e sabbioso, sono quasi tutti in leggera pendenza verso il mare ed hanno dimostrato una fantastica vocazione ad esaltare la combinazione viticola bordolese.

In provincia di Siena, si trova Tenuta la Fuga, nella parte sud ovest dell’area Montalcinese ad un’altitudine di metri 400m s.l.m., dove le temperature sono più elevate e dove si avverte da lontano una leggera ma benefica aria di mare, e Tor Calvano, che si estende per circa 30 ettari di cui circa 22 vitati, intorno al centro aziendale una grande villa a due torrioni, nei sotterranei della quale si trova una tipica cantina a volte, con botti di rovere.

Infine, Tenuta Vigne a Parrona, si trova all’interno del comune di Cinigiano, in provincia di Grosseto, non molto distante da Montalcino; il territorio si sviluppa attorno ad un antico castello attorno al quale la famiglia ha acquistato 60 ettari. Qui il territorio è influenzato da brezze marine e dalle sensibili escursioni termiche del periodo vendemmiale, che daranno le

caratteristiche note aromatiche ai vini.

La filosofia con cui l’azienda gestisce questo insieme di proprietà così diversificato si basa su creatività, innovazione e precisione, sempre nel rispetto delle tradizioni del territorio.

 

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Ia di Nozzole, 12 - Greve in Chianti(FI)

055 859811

http://www.tenutefolonari.com

Altre info

su prenotazione

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata