Val Veny

La Val Veny è situata ai piedi del massiccio del Monte Bianco, a sud del paese di Courmayeur. Fu modellata in particolare dai ghiacciai del Miage e della Brenva e dal suo fiume, la Dora di Veny che si congiunge con la Dora di Ferret a formare la Dora Baltea.
Si divide in tre parti principali (partendo dall’alta valle):
– una parte parallela alla catena del Monte Bianco, tra il Col della Seigne (2.512 m) e la parte inferiore del ghiacciaio del Miage (il più grande ghiacciaio valdostano: si estende per 1100 ettari su una lunghezza di oltre 10 km);
– la parte intermedia caratterizzatA dalla piana prativa e dalla fascia fluviale della Dora della Val Veny;
– l’ingresso della valle, dominato dal Monte Bianco e dalla parte finale del ghiacciaio della Brenva (1.444 m).
Sul versante destro della Val Veny, nei pressi di Courmayeur, si trova il lago di Checrouit, posto a 2.165 m d’altezza, mentre sul versante opposto si scorge il Monte Bianco con il Dente del Gigante (4013 m) e il ghiacciaio della Brenva, con i suoi 730 ettari di estensione, quarto ghiacciaio valdostano.
E’ percorsa nei periodi estivi attraverso una strada che raggiunge La Visaille, invece chiusa nel periodo invernale. Lungo la strada sono localizzati punti di ristoro, alberghi, rifugi ed alcuni camping.
Camosci, stambecchi, aquile reali, caprioli e cervi costituiscono la fauna alpina più rilevante anche per la presenza di una oasi di protezione privata: la Riserva Marone Cinzano. Il giardino alpino Saussurea (il più alto d’Europa a 2175 m, vedere scheda), raccoglie e valorizza le specie naturali della flora caratteristica del Monte Bianco e di altre flore alpine in ambienti ricostruiti.

Contatti

Località Planpincieux - Courmayeur(AO)

0165 869812

http://www.consorziovalferret.com

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata