Villa Medici a Trinità dei Monti – Accademia di Francia a Roma

Villa Medici sorge a Roma sulla collina del Pincio dove Lucio Lucinio Lucullo, generale romano, fece collocare i suoi giardini e costruire una grande villa che doveva occupare l’intera area. In seguito fu fatto costruire un grande giardino terrazzato con un vasto ninfeo che dominava l’attuale area di Trinità dei Monti, a sua volta sovrastato da un tempio dedicato alla Fortuna. La Villa continuò ad essere di proprietà imperiale fino al III secolo d.C., quando la tenuta fu occupata dalla famiglia patrizia dei Pinci, da cui il nome della collina. Alla caduta dell’impero romano, il luogo fu abbandonato a causa della sua posizione troppo periferica.
Nel 1564 quando il terreno fu acquistato dal cardinale Giovanni Ricci da Montepulciano, vi era soltanto un piccolo edificio, detto “Casina Crescenzi”, e alcune antiche vestigia, come il tempio della Fortuna. Il cardinale Ricci fece costruire un imponente palazzo residenziale integrando una parte delle strutture preesistenti.
Ferdinando de’ Medici acquistò il terreno nel 1576 e incaricò l’architetto Bartolomeo Ammannati di trasformare la residenza in un magnifico palazzo. Amante dell’antichità, Ferdinando concepì la Villa come un museo, vi dispose una galleria-antiquarium dove esporre la sua collezione di opere antiche e fece inserire una serie di bassorilievi di epoca classica, nella facciata orientata verso il giardino. Anche il parco venne realizzato con effetto scenografico, vi si potevano trovare diverse piante rare e molte opere antiche. Le rovine del Tempio della Fortuna vennero interrate per lasciare spazio a un belvedere, il Parnaso, dal quale si poteva godere la vista di gran parte della città e della campagna circostante.
Il giardino si estende per più di 7 ettari e conserva ancora oggi l’aspetto dei secoli passati. Dai lavori di terrazzamento, fu creato un giardino chiuso da mura a nord, e il vigneto di Santa Maria del Popolo era diviso in sedici quadrati e sei parterre. Grazie ai lavori di irrigazione il luogo venne poi impreziosito con numerosi bacini e fontane.
Furono poi piantati molti dei pini marittimi (Pinus pinaster) che rendono particolare questo luogo.

Contatti

Viale Trinità dei Monti 1 - 00187 Roma(RM)

06 67611 / +39 06 6761311 (biglietteria)

Altre info

Ingresso: visita guidata degli appartamenti e della Villa e ingresso alla mostra temporanea: dal martedì alla domenica, intero 12 euro, ridotto 6 euro - proiezioni cinematografiche intero 5 euro, ridotto 4 euro - concerti, le tariffe variano a seconda degli eventi - gratuito bambini con meno di 10 anni, possessori delle tessere AICA e ICOM in corso di validità, membri del Ministero della cultura francese, giornalisti.

Le visite guidate si tengono da martedì a domenica. Per informazioni e per prenotazioni di visite per gruppi: visiteguidate@villamedici.it

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata