Villa Serbelloni

Villa Serbelloni, oggi Grand Hotel 5 stelle di lusso, sorge su di un promontorio che separa il Lago di Como da quello di Lecco, ed è circondata da uno dei parchi più belli della Lombardia.
Sul terreno dove oggi sorge la villa nell’alto medioevo era presente una fortezza longobarda, di cui si possono ancora ammirare i resti; nel corso del XV secolo la proprietà passo alla famiglia Stanga, per poi divenire proprietà degli Sfondrati, che vi fecero edificare l’attuale residenza. L’ edificio presenta oggi un aspetto dall’architettura semplice ma elegante, situato a mezza costa sul promontorio di Bellagio. Gli interni conservano le antiche volte e soffitti a cassettoni con arredi d’epoca.
La progettazione del giardino si deve ad Alessandro Serbelloni che ereditò questi terreni alla fine del Settecento. Egli fece realizzare all’interno del parco viali e sentieri circondati da statue, busti e grotte artificiali che si aggiungevano ai percorsi già presenti, tracciati in ordine decrescente verso il lago e fiancheggiati da roseti e alberi da frutto.
Dopo la scomparsa nel 1858 dell’ultimo erede della famiglia Serbelloni la villa subì un periodo di abbandono fino al 1870 quando diventò dependance dell’Hotel Grande Bretagne, poi Grand Hotel Bellagio.
La proprietà venne donata alla Fondazione Rockefeller – alla quale appartiene ancora oggi – nel 1959, dalla principessa Ella Della Torre e Tasso una ricca ereditiera americana che acquistò la proprietà nel 1930.

I GIARDINI
I giardini di Villa Serbelloni occupano gran parte del promontorio di Bellagio.
Nella parte inferiore dei giardini è sistemata in forma informale e si trovano ulivi (Olea europea), pini domestici (Pinus pinea), rosmarini (Rosmarinus officinalis) e cipressi (Cupressus sempervirens); alla spalle della villa, invece, Ë presente una fitta vegetazione indigena ed esotica.
Nelle zone più riparate e meglio esposte al sole sono presenti i giardini terrazzati allíitaliana che si sviluppano in senso orizzontale. Qui si trovano siepi di bosso (Buxus sempervirens), in contrasto con lo sviluppo longitudinale del tassi (Taxus baccata), che vengono potati con grande maestria dai giardinieri.
L’insieme della villa e del giardino costituisce un’importante opera paesaggistica che caratterizza il promontorio, fulcro per tutto il lago di Como.

 

Contatti

Via Roma 1 - Bellagio(CO)

http://www.villaserbelloni.com

Altre info

aperto dal 1∞ aprile al 31 ottobre, chiuso il lunedì; due visite guidate al giorno con partenza alle 11 e alle 16

su appuntamento

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata