Ecomuseo del sale e dell'esperienza salinara

Si tratta di un territorio situato lungo il litorale adriatico romagnolo, fra le antiche saline e un’importante pineta, parco naturale fin dal 1963. Il museo troverà sede nello storico Magazzino del Sale «Torre», costruito nel XVII secolo e recentemente sottoposto a completo restauro.
L’obiettivo del museo è quello di raccogliere e presentare oggetti, fotografie, documenti cartacei, testi relativi all’esperienza e alla civiltà salinara Cervia. Nel contempo, però, si vuole superare l’approccio meramente collezionistico e memorialistico, per configurare invece un portale di accesso all’esperienza culturale salinara, da un lato, e, dall’altro, una testimonianza dell’identità storico etnografica della città. In altri termini, non si intende costituire un percorso prevalentemente espositivo concluso in se stesso, quanto piuttosto un punto di partenza rispetto all’indagine di una realtà etno-antropologica più profonda e complessa. Tale funzione rappresentativa e comunicativa viene perseguita attraverso un vasto ricorso a strumenti multimediali e informatici quali, ad esempio, gli ipertesti. In questo quadro si comprende come la prospettiva del nuovo museo si allarghi fino a ricomprendere tutte le relazioni intercorrenti tra quattro topos nodali: sale – acqua – uomo – luogo; le tematiche del sapere tecnico-artigianale, dell’identità e della memoria della città, dell’antropizzazione del territorio vengono così tutte contemplate nell’ambito del museo.

 

Contatti

C/o Magazzino del sale “Torre” - via Nazario Sauro, 24 - Cervia(RA)

0544 977592

http://musa.comunecervia.it/

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata