Fagiolo a Pisello

Il Fagiolo a Pisello, così chiamato per la totale inesistenza della buccia e la forma simile a un pisello, è originario del Colle di Tora nel Lazio. Questo legume tondeggiante dal gusto delicato e dalla consistenza pastosa ha la caratteristica di non separarsi dalla buccia neanche dopo la cottura. Questo ecotipo locale è stato probabilmente importato intorno a XIX secolo. In questo periodo un emigrante, si dice una signora Chiamata Adelina, di ritorno dall’America del Sud portò in queste terre il fagiolo, la cui coltivazione è gelosamente conservata dai contadini del luogo. La produzione, interamente manuale, si trovo intorno ai 900 m di quota s inizia con la semina a fine maggio e la raccolta a fine settembre. Da qui parte la lavorazione che comporta la sgranatura dei baccelli da cui si ricavano i semi di colore biancastro e dalle specifiche caratteristiche. Solo un questo luogo infatti questo legume riesce ad assumere le caratteristiche organolettiche e produttive per cui è conosciuto. Per celebrare questo particolare legume ogni anno a colle di Tora si svolge la tradizionale sagra del Fagiolo a pisello.

Contatti

Colle di Tora(RI)

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata