Giardino botanico delle Alpi Orientali

Il Giardino botanico delle Alpi Orientali si estende per circa 6 ettari all’interno della Riserva naturale Monte Faverghera, nel settore orientale delle Prealpi Bellunesi, ad una quota compresa tra i 1400 ed i 1600 m sul livello del mare. Nasce negli anni Cinquanta al fine di far conoscere la flora delle Alpi Orientali, ed è gestito dall’Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Belluno del Corpo Forestale dello Stato.
Nel Giardino si snodano una rete di sentieri lungo i quali sono visitabili parte della riserva naturale e i vari habitat alpini.
Il Giardino offre una panoramica sulla vegetazione tipica della boscaglia subalpina, delle paludi, torbiere, pascoli, ghiaioni, vallette nivali e rupi calcaree e silicee, oltre che un percorso carsico in cui sono messi in evidenza alcuni elementi geomorfologici superficiali e profondi tipici del carsismo, con una particolare attenzione alle piante rare e minacciate per le quali sono state adottate misure di protezione a livello nazionale e comunitario.
Le piante alpine vengono coltivate e disposte cercando di fornire ad ogni singola specie un ambiente il più possibile simile a quello in cui vive naturalmente. Altre particolarità botaniche sono approfondite con schede illustrate: piante officinali alpine, orchidee, salici e felci. Anche la flora lichenica è segnalata con appositi cartelli illustrativi. Tra le specie più rilevanti presenti si devono ricordare: Physoplexis comosa, Paederota lutea, Paederota bonarota, Moehringia glaucovirens, Arenaria huteri, Wulfenia carinthica e Rhodothmanus chamaecistus.

Contatti

Belluno(BL)

0437 944830

http://www3.corpoforestale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/411

Altre info

1,50€ adulti e 0,80€ minori anni 14

INGRESSO: dal 22 giugno al 8 settembre, 9.00-12.00 e 13.00-17.00 la DOMENICA orario continuato 10.00-18.00 CHIUSO il LUNEDÌ

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata