Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Manifattura Ginori

Tradizione ed eccellenza manifatturiera s’intrecciano all’insegna della bellezza senza tempo per la produzione della Manifattura Richard Ginori, nata nel 1735 , quando il marchese Carlo Andrea Ginori, ispirato dalla passione per Oro bianco, avvia una fabbrica di porcellana  a Doccia, nella villa della tenuta di famiglia, a due passi da Firenze. …

Il Settecento è infatti un secolo chiave per lo sviluppo della porcellana in Europa: nascono le prime manifatture, alimentate dai nuovi stili e tendenze internazionali.  La Manifattura di Doccia  sintetizza gli elementi della tradizione antica con influenze più moderne, diventando il punto di riferimento internazionale per la realizzazione della porcellane, che diventano sinonimo di eleganza e raffinatezza elle case signorili, nei palazzi e nei cortili. Nello stesso periodo storico, viene creato il motivo “a stoia” (tessuto intrecciato) e, successivamente, le collezioni vengono arricchite con lussuose decorazioni in oro.

Dal 1806 la direzione della Manifattura passa a Leopoldo Carlo Ginori Lisci, che avvia un processo di profondo rinnovamento.

Nel corso dell’Ottocento la Manifattura si espande e nasce la Società Ceramica Richard Ginori. Dal 1923 al 1933 la direzione artistica è affidata al grande Gio Ponti, che introduce elementi fortemente innovativi con sensibilità e rispetto nei confronti del gusto per l’antico, e della cultura orientale. Nel 1925 all’Esposizione Universale di Parigi, la Manifattura e il suo direttore artistico vengono premiati con l’assegnazione ad entrambi di un Grand Prix.

Nel corso del Novecento, Manifattura continua a rinnovarsi, affidandosi all’esperienza dei più grandi designers italiani del momento: Franco Albini, Franca Helg, Antonio Piva, Sergio Asti, Achille Castiglioni, Gabriele Devecchi, Candido Fior, Gianfranco Frattini, Angelo Mangiarotti, Enzo Mari e Aldo Rossi.

Nel 2013,  viene acquisita da Gucci e la direzione artistica è affidata ad Alessandro Michele.
Nel 2016, la Richard Ginori passa sotto il diretto coordinamento del Gruppo Kering, mentre la direzione creativa viene affidata a un team di designer, sotto la direzione di Alessandro Michele.
Oggi Richard Ginori continua ad essere espressione d’eccellenza in Italia e nel mondo nell’alta manifattura artistica della porcellana, in grado di coniugare artigianalità, creatività e attenzione al progresso.

Contatti

Via dei Rondinelli 17/r - 50123 Firenze(FI)

055 210041

https://www.richardginori1735.com

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata