Museo della civiltà rurale

Il Museo della Civiltà Rurale raccoglie al suo interno la storia legata al mondo agro-pastorale del territorio di Veroli, in provincia di Frosinone. Il progetto, a partire dal recupero dei materiali tradizionali e delle memorie locali, si propone di illustrare quelle che erano le principali attività lavorative praticate nella zona nell’età della premeccanizzazione. Dalle balie da latte al pastore – spesso transumante verso le Paludi Pontine -, alla vendemmia e alla raccolta delle olive per produrre l’olio, a lungo la principale entrata economica del paese. Sono esposti gli attrezzi tipici del ciabattino che con pelli di varia provenienza (bovina, bufalina, caprina, ovina e suina) fabbricava le ciocie, calzari di probabile origine romana e diffusi in Italia e nell’est europa. Interessante il bancone del falegname, attività di lunga tradizione a Veroli, e del fabbro: proprio la maestria nella lavorazione artistica del metallo ha portato a eleggere Veroli come sede della Biennale a questo dedicata. Unico nel suo genere è infine l’armadio con gli strumenti del medico condotto, figura di riferimento per tutti coloro che vivevano in campagna.

Contatti

Via Franco dei Franconi - Veroli(FR)

320 7260426 / +39 320 3869331

http://www.prolocoveroli.it

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata