Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Oasi WWF di Monte Arcosu

This post is also available in: English (Inglese)

L’Oasi di Monte Arcosu, dopo essere stata a lungo una riserva di caccia di proprietà privata, è oggi un’area protetta di proprietà del WWF che si estende per circa 3600 ettari nel comprensorio dei monti del Sulcis, un gruppo collinare e montuoso attraversato dalla vallata del Gutturu Mannu che come un solco suddivide a metà questo sistema montuoso.

FAUNA
Ricca di numerose specie endemiche, l’oasi ospita tra i mammiferi il raro cervo sardo (Cervus elaphus corsicanus) simbolo della riserva, che nacque proprio per preservare questa specie minacciata dal bracconaggio; la Donnola (Mustela nivalis boccamela), la Martora (Martes martes latinorum), il Gatto selvatico sardo (Felis silvestris lybica), e la Volpe (Vulpes vulpes ichnusae). Numerosi sono gli uccelli da preda, alcun dei quali rari ed in via di estinzione, come il Falco pellegrino, l’Astore e L’Aquila reale.

FLORA
In tutta l’area si estende un’antica foresta di lecci (Quercus ilex) e sughere (Quercus suber) che con i suoi 450 kmq di estensione rappresenta la formazione a macchia più vasta del bacino Mediterraneo. La vegetazione è tipica della macchia mediterranea: si possono osservare formazioni a Mirto (Myrtus communis), Cisto e Lentisco (Pistacia lentiscus), mentre nei fondovalle, dove scorrono i torrenti, essa è tipicamente ripariale, con salici, ontani e numerosissimi oleandri (Nerium oleander). Sulle pendici la macchia bassa si evolve in macchia-foresta, con corbezzoli (Arbutus unedo), eriche e ginepri (Juniperus phoenicea). Monte Arcosu ospita una flora lichenologica di grande valenza, finora sono state determinate ben 219 specie di licheni. Tra le specie floristiche da segnalare le numerose Orchideacee, la Gagea granatelli, l’Erica terminalis, la Barabarea rupicola, l’Helicrysum montelinasaum e l’Anchusa formosa, endemismo locale del quale sono stati rinvenuti poco meno di 100 esemplari. I funghi sono presenti con numerose specie, ma fra esse spicca per importanza l’endemica Ramaria arcosuensis.

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Strada comunale Guttureddu - Uta(CA)

0709 68714

http://www.ilcaprifoglio.it

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata