Oasi WWF di San Felice

L’Oasi San Felice, affiliata al WWF, occupa un’area costiera di circa 50 ettari a Marina di Grosseto, un lembo di costa inserito tra il mare e la Riserva Regionale di Diaccia Botrona. Al suo interno è conservata un’antica pineta impiantata per contrastare la diffusione della malaria, oltre che territori occupati dalla macchia mediterranea e dall’ecosistema delle dune.

FLORA
La superficie dell’Oasi è occupata in gran parte dalla pineta di pino marittimo e pino domestico, di impianto artificiale, risalente alla seconda metà dell’Ottocento; il sottobosco è costituito da una rigogliosa macchia a mirto, lentisco, fillirea, alterno, cisti, ipocisti, ginepro. L’ambiente umido è formato dalla fiumara di San Leopoldo che si presenta come un piccolo lago costiero sul versante sud. Il sistema di dune è in continua evoluzione e ospita la flora delle sabbie, con stracciabrache (Smilax aspera), sparto pungente (Ammophila arenaria) e gigli di mare (Pancratium maritimum).

FAUNA
La macchia boschiva è abitata da cinghiali, istrici, tassi, volpi, ma l’Oasi rappresenta soprattutto per gli uccelli uno dei corridoi di passo costieri. Nel mese di ottobre transitano stormi di colombacci e passeriformi seguiti da grandi rapaci come l’astore, il falco pellegrino e l’aquila minore. Garzetta, Folaga, Gallinella d’acqua, Porciglione, Ghiandaia, Taccola, Gheppio, Sparviero, Civetta, Fringuello sono specie stanziali, mentre in estate è possibile avvistare specie migratrici estive come la Ghiandaia marina, il Gruccione e l’Assiolo.

Contatti

Str. Provinciale 158 delle Collacchie - Grosseto(GR)

331 5264929

http://www.oasisanfelice.it

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata