Oasi WWF Pian Sant'Angelo

L’Oasi WWF di Pian Sant’Angelo si trova nel Comune di Corchiano e Gallese (Viterbo) ed occupa un’area di 254 ettari, in cui il paesaggio è costituito da diversi ambienti con querce secolari, forre boscose e monumenti falisci (dalla popolazione che lì abitò).
Il territorio dell’area protetta è costituito da aree agricole di stampo antico con siepi e alberi isolati, particolarmente importanti per la tutela della biodiversità, boschi e alcune forre tufacee.
La vegetazione comprende aree di macchia mediterranea con erica (Erica arborea), corbezzolo (Arbutus unedo), fillirea (Phillyrea latifolia), cerro (Quercus cerris), roverella (Quercus pubescens), orniello (Fraxinus ornus), Ligustro (Ligustrum vulgare). Lungo i corsi d’acqua si osservano l’ontano (Alnus glutinosa), pioppo tremulo (Populus tremula) e pioppo bianco (Populus alba), nocciolo (Coryllus avellana). Nelle radure in mezzo ai boschi, in primavera, fioriscono cisti, fiordalisi, anemoni, ciclamini ed orchidee, tra le quali Spirantes spiralis autunnalis, Orchis purpureaSerapias linguaDactylorhiza romana.

La presenza di pareti rocciose, corsi d’acqua e stagni consente la vita di una notevole comunità animale. Tra i mammiferi sono presenti il gatto selvatico, l’istrice, il tasso, la martora, la puzzola e diverse specie di chirotteri. Altre presenze significative sono la testuggine comune e la rana italica. Tra gli uccelli vi sono le rondini, l’averla piccola e l’averla capirossa. Tra i rapaci diurni sono presenti la poiana, il falco pecchiaiolo, il falco pellegrino, lo sparviere, il lodolaio ed il gheppio, l’albanella minore ed il falco di palude.

Importantissime sono le tracce della frequentazione e dell’insediamento antico dell’uomo del Paleolitico Superiore che utilizzava come ripari le “Cavernette Falische”, cavità prodotte dall’erosione prodotta da antichi corsi d’acqua.
Monumentali e di pregio architettonico sono le preesistenze etrusco-falische come l’imponente acquedotto di “Ponte del Ponte” che costituisce un notevole esempio di ingegneria idraulica, e le strutture funerarie come la tomba a camera nota come “Tomba del Capo”, costituita da una tomba a portico con camera sepolcrale sottostante.

Contatti

Strada Provinciale San Luca, I° tronco, km 6,500 - 01030 Corchiano(VT)

333 7576283

http://www.wwf.it/oasi/lazio/pian_sant_angelo/

Altre info

gratuita, ma occorre iscriversi al WWF

L'Oasi è aperta da gennaio a luglio e da settembre a dicembre. Visite guidate su prenotazione per scolaresche e gruppi (min 10 persone) tutti i giorni su prenotazione.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata