Orto Botanico "Pierina Scaramella"

L’Orto Botanico “Pierina Scaramella”, noto anche come Orto Botanico dell’Università di Urbino, è stato creato nel 1809 dal botanico Giovanni de Brignoli, nell’area che originariamente si trovava il grande orto del convento di San Francesco. Oggi è annesso alla Facoltà di Scienze Matematiche, Chimiche, Fisiche e Naturali e si estende per circa 2.200 mq su un’area in pendenza, suddivisa in tre terrazzamenti che ospitano 2.300 specie.
La prima terrazza è occupata in parte da un arboreto, che comprende 112 specie, tra cui alcune che hanno ormai raggiunto notevoli dimensioni, tra cui un leccio (Quercus ilex), un acero (Acer pseudo-platanus), un frassino (Fraxinus excelsior pendula), un tasso (Taxus baccata), un liriodendro (Liriodendron tulipifera), un faggio (Fagus silvatica), un Acer pseudoplatanus, Sophora japonica, e Ailanthus glandulosa.
Al centro vi è inoltre una grande serra per il ricovero e la coltivazione di piante delicate, tra cui una piccola collezione di piante grasse che nel periodo estivo vengono collocate sopra il muro di cinta dell’Orto.
Il secondo e il terzo terrazzamento sono suddivisi in numerose e strette aiuole dove trovano dimora piante erbacee di vario interesse. Nell’Orto sono presenti altre due piccole serre, due vasche con specie acquatiche e un settore dedicato alle piante medicinali e aromatiche locali.

Contatti

Via Bramante, 28 - Urbino(PU)

0722 2428

http://www.provincia.pu.it/cultura/musei/orto-botanico-urbino/

Altre info

Ingresso gratuito

Da lunedì a sabato.

lunedì- venerdì: 8.30-12.30 e 15.30-17.30; giovedì e sabato: 8.30-12.30

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata