Warning: Creating default object from empty value in /web/htdocs/luoghi.italianbotanicalheritage.com/home/wp-content/themes/ibtviaggi/inc/setup.php on line 177

Villa d’Este

This post is also available in: English (Inglese)

Villa d’Este, in origine Villa del Garovo, sorge sulle rive del Lago di Como nel comune di Cernobbio. Oggi è un albergo di lusso e il giardino fa parte del circuito di Grandi Giardini Italiani.
La villa fu costruita nel 1568 su progetto di Pellegrino Tibaldi per commissione del cardinale Tolomeo Gallio. Successivamente il complesso venne venduto al marchese Bartolomeo Calderara che l’acquistò per la moglie Vittoria Peluso, alla fine del 700. Nel 1815 Carolina di Brunswick, principessa di Galles e moglie ripudiata del futuro re Giorgio IV d’Inghilterra comprò la villa e fu lei a dare il nome Nuova Villa d’Este alla struttura. Nel 1856 una nuova villa con la funzione di hotel venne edificata all’interno del Parco con il nome di Hotel de la Reine d’Angleterre. Dal 1873 Villa d’Este è stata riaperta come hotel di lusso diventando una delle strutture più rinomate al mondo.
La residenza si affaccia direttamente sul lago ed è di grande impatto scenografico. Si tratta di un grande edificio, che ebbe diversi rimaneggiamenti, i principali nel XVI e nel XIX secolo.

IL GIARDINO
Il giardino, in seguito ai continui cambi di proprietà, ha subito innumerevoli influenze, perdendo, in parte, l’impostazione cinquecentesca che aveva alle origini. Rimane, come testimonianza di quel periodo, il Viale d’Ercole che porta alla scultura di Ercole e Licia. Il viale è delimitato da una doppia fila di vasche di pietra all’interno delle quali scorre l’acqua del torrente, il tutto delimitato dalla presenza di allori (Laurus nobilis), cipressi (Cupressus sempervirens) e magnolie. Celebre è anche il ninfeo di origine barocca decorato a mosaico con infiniti ciottoli andando a creare dei suggestivi movimenti curvilinei. Un importante intervento di carattere paesaggistico si deve alla contessa Peluso che, per festeggiare le imprese belliche in Spagna del marito, volle realizzare nella parte alta un complesso di mura e finti fortilizi ai quali si arriva percorrendo piccoli passaggi e ponticelli circondati da una vegetazione selvaggia. La parte di giardino inferiore è caratterizzata dalla presenza di vasti prati circondati da bossi (Buxus sempervirens) scolpiti ad arte, mentre nelle vicinanze dell’ex edificio idroterapico prosperano abeti rossi Picea abies, magnolie e un grande platano.
L’ultimo intervento sui giardini risale al 2004 quando fu realizzato il Giardino dello Chèf. Realizzato tra il Viale dell’Ercole e il Tempietto di Telemaco questo Orto Botanico è dove l’attuale Executive Chef della Villa, Luciano Parolari, sceglie quotidianamente le erbe aromatiche e le verdure fresche per la realizzazione dei suoi piatti da servire agli ospiti.

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Via Regina 40 - Cernobbio(CO)

+39 0313481

http://www.villadeste.com

Altre info

Marzo - Novembre

su appuntamento

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata