Orto botanico Flora Ernica di Collepardo

L’Oasi WWF Orto Botanico di Collepardo è stata istituita nel 1985 e tolta da quella che era la sua funzione prima, una discarica di materiale ferrosi. L’inaugurazione è avvenuta nel 1991, anno di apertura al pubblico e, nel 1997 è entrato nella Rete delle Oasi del WWF Italia.
Con l’istituzione di quest’area, che occupa circa 1 ettaro di superficie, lo scopo è quello di divulgare la conoscenza della flora dei Monti Ernici e l’attivazione per la sua salvaguardia, soprattutto con una completa collezione di piante selvatiche rare o poco comuni.
Dal 2011 la sua gestione è in mano a ricercatori professionisti, provenienti da istituti di ricerca statali e dal mondo delle università; soprattutto biologi, geologi e naturalisti; botanici, zoologi, entomologi, ornitologi, lichenologi, micologi, insegnanti di scienze, ingegneri informatici.

FLORA

Il sentiero natura disponibile all’interno dell’Orto Botanico è un percorso ricco di aiuole dove sono state inserite anche specie della flora etnica. Sono presenti inoltre anche tre bellissimi stagni.
L’orto botanico è immerso in un bosco misto di carpino nero (Ostrya carpinifolia), leccio (Quercus ilex), aceri (Acer spp.), roverella (Quercus pubescens), orniello (Fraxinus ornus), carpino orientale (Carpinus orientalis).

Contatti

SP 115, per Trisulti - km 2,200 - Collepardo(FR)

347 4422642 / +39 348 9232809

Altre info

Da aprile a settembre il sabato e la domenica ore 9.00 - 13.00 e 15.00 - 18.00 Gruppi e scolaresche tutti i giorni, su prenotazione.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata