Cammino del Béodo

This post is also available in: English (Inglese)

“Ecco una delle passeggiate più entusiasmanti di Bordighera, che ogni artista non può dimenticare, una successione ininterrotta di tanti angoli nei quali si armonizzano forma ed eleganza.” – Charles Garnier –

È così che viene descritto lo storico palmeto di Phoenix dactylifera e Phoenix canariensis, una passeggiata sita lungo il percorso dell’antico canale dell’acquedotto (béodo), lungo il torrente Sasso di Bordighera.
Il béodo portava in città l’acqua potabile e per l’irrigazione, riforniva d’acqua le case, le fontane, i frantoi, i lavatoi pubblici, fino ai giardini e agli orti della città bassa. Il cammino parte poco oltre la Città Alta, passa sotto un tunnel, risale la Valle del torrente Sasso per una vecchia mulattiera, procede a mezza costa, lungo le fasce sostenute da muri a secco, tra mimose (Acacia dealbata) e ginestre (Spartium junceum), olivi (Olea europaea), piante grasse e ciuffi di palme. Nel primo tratto domina la costa, quindi svolta verso l’interno, fino a raggiungere la piccola frazione di Sasso.

This post is also available in: English (Inglese)

Contatti

Bordighera()

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione per fornirti una esperienza di navigazione personalizzata